Questo è il mio blog personale. Ci scrivo cose belle, cose brutte e cose strane. Se i miei post offendono la vostra sensibilità o chicchessia, siete liberi di chiudere e andarvene, nessuno vi obbliga a leggere. Non ho nessuna pretesa, è solo un dannato blog personale.

sabato 21 gennaio 2012

Starbucks in Italia - tutta la verità

Facciamo il punto della situazione. Giovedì mattina mi viene voglia di sperimentare qualche cosa con Illustrator, come mio solito, per passare un pò di tempo. Sono uno studente universitario di Design e Comunicazione, che vorrebbe diventare grafico "da grande" e, quindi, ci perdo abbastanza tempo con questi programmini.

L'idea è quella di provare a creare un poster su un probabile arrivo in Italia della catena di caffetterie Starbucks, assente, come tutti voi sapete, nel nostro paese. Un pò di tempo e butto giu qualche idea, cercando di rimanere quanto più vicino possibile allo stile degli altri poster dell'azienda. Quindi salvo il tutto e carico sulla mia pagina Facebook, maccart. Che qualcuno ci sarebbe caduto ed avrebbe creduto che il poster fosse vero, lo ritenevo sicuro. Ma da qui ad avere quasi 2000 condivisioni della foto in 3 giorni è un qualcosa di assurdo.

Siamo nei giorni della protesta alla SOPA, della chiusura di Megaupload e co. e tuti sbandierano il loro voler mantenere Internet libero, inneggiando a rivoluzioni e cantando inni di gloria ad Anonymous. Ma poi accade che vedono un'immagine banale (perchè essenzialmente non è nulla di così spettacolare il poster che ho creato) e, senza nemmeno informarsi un pò sulla veridicità delle informazioni, boom, di botta tutti a condividere e a credere a tutto ciò che gli si pari dinanzi.

Non ci siamo ragazzi, SVEGLIATEVI dannazione. Siete davvero tutti così facilmente manipolabili? Io non avevo intenzione di creare un caso con quel poster (anche su Twitter fioccano i tweet sulla notizia dell'apertura di Starbucks in Italia) e voi ci siete cascati pienamente. Una qualsiasi persona può immettere notizie false e farle diffondere così rapidamente? Sono alquanto deluso, devo dirlo sinceramente.

E devo essere sincero? Almeno in questo modo ho guadagnato un pò di pubblicità gratis alla mia pagina. Non perdetevi il project musICON nella pagina maccart: a quello ci tengo particolarmente, spero vi piaccia.
Scherzi a parte, informatevi prima di credere a tutto e a tutti. Non siate sempre i soliti pecoroni che credono a qualsiasi cosa. Volete protestare contro la SOPA o inneggiare inni ad Anonymous? Iniziate prima a leggere e documentarvi. 

Se volete combattere le vostre battaglie, non esiste arma più forte della conoscenza.

14 commenti:

  1. ...ti sei fatto un'idea di qnt le persone siano manipolabili!

    RispondiElimina
  2. Femmena vogliosa22 gennaio 2012 14:13

    SEI STUPENDO MACCA

    RispondiElimina
  3. GRANDE, ne farai di strada! te lo auguro! http://marcopa84.blogspot.com/2012/01/starbucks-in-italia-la-grande-trollata.html

    RispondiElimina
  4. Apprezzo tantissimo quello che hai fatto, hai dimostrato quanto le persone abbiano i mezzi per informarsi ma non lo fanno. Massa di caproni.

    RispondiElimina
  5. Mah hai ragione alla fine, ma è cosi che la gente si fa condizionare... infatti appena l'ho saputo ho storto il naso, mi sembrava strano,ma poteva essere anche vero.. sul sito dell'azienda non diceva nulla di conseguenza, bufala..

    Comunque complimenti e ottimo lavoro :)

    RispondiElimina
  6. Ma chi cazzo ti credi di essere? Per condividere basta un click, che cazzo c'entra il discorso su anonymous, sopa e megaupload? Come hai detto tu, la gente ha visto un'immagine BANALE e l'ha condivisa, punto. Non hai mica detto che Obama era morto o che Venezia era affondata. In quanto BANALE, la notizia è stata condivisa. Una volta su facebook ho visto un articolo secolndo il quale un elefante tailandese avrebbe mangiato due nani - BUFALA, of course. E sai cosa? HO CONDIVISO, e non me ne fregava assolutamente un cazzo che fosse falsa, perchè faceva ridere. Ora, che tu ti voglia giustamente esaltare per aver trollato, mi sembra sacrosanto, ma prima di parlare di internet freedom, sopa e anonymous, o di accusare la gente di essere stupida fai qualcosa di intelligente

    RispondiElimina
  7. io ti querelerei per tutte ste parole e offese... visto che nel blog volgarita non c'è ne sono....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti sarò sincero: tutte queste offese (su YouTube ne ho ricevute centinaia) mi divertono solamente. Internet ha il grande pregio di mettere tra due persone non uno, ma ben due schermi. Da li dietro siamo tutti dei duri :)

      Elimina
  8. Ciao in tutta sincerita mi sento di dire che i toni che hai usato sono un po' da maestrino(non volermene è quello che pennso), però per quanto riguarda la grafica, mamma mia se sei bravo^^ continua così!!!

    RispondiElimina
  9. Sì ma tu smettila di dare false speranze alla gente, che sono anni che aspetto di vedere uno Starbucks in Italia!!! è____é

    Per il resto grande trollata :D

    RispondiElimina
  10. solo una parola: grande! E' una cosa scioccante come circolano le notizie senza che nessuno si documenti; tu hai fatto una cosa 'innocua' ma se un giorno qualcuno facesse girare notizie false peggiori in pochi giorni si diffonderebbero fra la rete. Grazie di avere aperto gli occhi e ribadito il concetto che se davvero vogliamo essere forti, rivoltarci dobbiamo avere un minimo di conoscenza! Grazie davvero!
    p.s.: complimenti per la pagina e per l'album project musICON, è stupendo, davvero :)
    almeno in questo caos ho conosciuto la tua pagina :) Rachele

    RispondiElimina
  11. Hai fatto bene. Cosi le persone imparano a capire come utilizzare davvero il Web e sfruttarlo per le sue potenzialità. I ragazzini di oggi credono che il Web sia Facebook....in ogni caso, fa capire anche come basti poco per manipolare le persone...

    Comunque....mi hai fatto venire voglia di Frappuccino *_* ahahah
    Ciao :)
    ps: ho scritto un post sul mio blog: http://www.blog.pierabellelli.com/2012/01/26/starbucks-in-italia-ecco-la-verita/

    RispondiElimina
  12. 6 un grande!!!la stessa cosa è successa con il terremoto a Verona...tutti andati nel panico per niente...

    RispondiElimina
  13. Sinceramente, ma sai quante persone ci hai fatto restare male per la tua trovata? C'è gente che spera da anni di avere Starbucks in Italia e tu la prendi per il c***o così.
    E te ne vanti pure! Vuoi sperimentare? Giustissimo, ma non prendere in giro le persone sapendo - come hai ammesso tu stesso - che eri sicuro che qualcuno ci sarebbe cascato. Non è stato carino.

    RispondiElimina